programma
Emanuela Audisio

Emanuela Audisio, giornalista e documentarista, ha vissuto per un lungo periodo all'estero. È stata tra le più giovani pilote italiane, brevetto di 1° e 2° grado conseguito presso l'aeroclub di Fano (Pesaro). Laureata in Scienze Politiche, scrive sul quotidiano "la Repubblica", dove si occupa in prevalenza di sport. È l'unica donna ad aver vinto il Premio Gianni Brera ed è stata la prima giornalista italiana a seguire con continuità i giochi olimpici, le Coppe del Mondo di calcio, i mondiali di boxe, atletica, basket e ciclismo, trattando non solo di cronaca sportiva, ma anche dei vari aspetti (sociali, economici e culturali) che il gesto sportivo provoca. Già autrice di tre documentari storici ("Le streghe della notte", "La casa sul lungofiume" e "Il Giudice dei Giusti", quest'ultimo scritto con Gabriele Massim), ha firmato gli splendidi documentari sportivi "Mennea segreto" (2014) ed "Heysel, la notte del calcio" (2015, Premio Sport Media Pearl Award). Il 17 gennaio 2017 è andato in onda su Sky Arte HD e sul sito di "Repubblica" il docufilm "Da Clay ad Ali. La metamorfosi", incentrato sul leggendario pugile americano.

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Bambini infiniti. Storie di talenti sportivi che non hanno mai smesso di giocare", Mondadori, 2003 (2004)

"Tutti i cerchi del mondo. I volti, i paesi, le storie che fanno un'Olimpiade", Mondadori, 2004

"Bambini infiniti. Storie di campioni che hanno giocato con la vita", Mondadori, 2004

"Torino 2006. I giochi, la citta, la gente", twesti di Emanuela Audisio, Silvana Editoriale, 2006

"Il ventre di Maradona. Storie di campioni che hanno prestato il corpo allo sport", Mondadori, 2006 (2007)

Festivaletteratura