programma
Stefano Arienti

Stefano Arienti (Asola, 1961) è un artista specializzato nella manipolazione di oggetti quotidiani ai quali dà nuova vita e significato. Dopo la laurea in agraria frequenta la Brown Boveri di Milano, una fabbrica dismessa divenuta centro di aggregazione e sperimentazione per giovani artisti, e lì inizia a esporre dal 1985. Seguono diverse esperienze in Italia, come la partecipazione nel '96 alla XII Quadriennale di Roma dove vince il primo premio, e all'estero in Germania, Inghilterra e Francia. Al centro dei suoi lavori degli anni Novanta vi è spesso il libro inteso come simbolo di conoscenza, memoria e autorità su cui interviene ingigantendolo, cancellandolo, disarticolandolo fino a formare delle vere e proprie sculture. Nel '97 si intensificano le esposizioni che lo vedono presente alla Galleria d'Arte Moderna e al Palazzo delle Esposizioni di Roma, a Milano, Torino, Salisburgo, Kiev e anche alla IX Triennale in India. Nel 2001 partecipa al progetto "Migrazioni" promosso dal Centro per le Arti Contemporanee di Roma e organizza una mostra personale per bambini presso il Castello di Rivoli a Torino. Nell'ultimo decennio la sua riflessione si sposta più sul disegno e sulle alterazioni del reale, con opere e installazioni dal forte impatto visivo e percettivo, a partire da mostre quali "Library "(2007) "Disegni Dismessi" (2008), "La danza delle polveri" (2009), "Arienti. Arte in-percettibile" (2009-10) fino alla più recente "Stefano Arienti. Capolini" (2017).

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Stefano Arienti", 5 Continents Editions, 2004

"Stefano Arienti", a cura di Camilla Pignatti Moraro, Mondadori Electa, 2007

"Stefano Arienti. Disegni Dismessi", Gli Ori, 2008

"Arienti, arte in-percettibile", a cura di Filippo Trevisani, fotografie di Ferdinando Scianna, Electa, 2009

"La danza delle polveri", con Giovanni Ferrario, Corraini, 2009

"-2 +3. Stefano Arienti, Massimo Bartolini: The Museion collection", Museion, 2011

"All'aperto. Stefano Arienti", a cura di Barbara Casavecchia, Ermenegildo Zegna, 2011

"Ricreazioni. Nuova guida storica e artistica per Mirandola", a cura di Elisabetta Modena e Valentina Rossi, Fortino Editions, 2013

"Fuori registro", Corraini, 2017

Festivaletteratura