programma
Silvia Bonanni

Illustratrice di Milano, dopo il diploma di Accademia di Belle Arti di Brera pubblica le prime illustrazioni su periodici femminili. Esordisce nel campo della narrativa per l'infanzia illustrando una celebre filastrocca di Gianni Rodari per Emme edizioni, pubblicata anche in Francia da Rue du Monde, con cui inizia una felice e prolifica collaborazione. Per Il Castoro editore ha illustrato tre volumi di racconti di Bernard Friot, di cui il primo ,"Il mio mondo a testa in giù", riceve il Premio Andersen 2009. È anche autrice di diversi libri, tra i quali "Zoo di cose", "Disegnare con le forbici" e "Mio fratello è un animale" . Ha collaborato con case editrici come Fatatrac, Einaudi Ragazzi, Editoriale Scienza, Eli readers, Bruno Mondadori, Principato editore, Palumbo editore, Pearson, Hachette-Rusconi, Rizzoli e Djeco e i suoi libri sono stati tradotti anche in Spagna, Portogallo, Grecia, Brasile, Iran e Corea. Selezionata a diversi concorsi, ha esposto in personali e collettive di illustrazione itineranti nelle biblioteche e ha partecipato a diversi festival del libro per ragazzi. Da oltre dieci anni promuove l'educazione all'immagine conducendo, con particolare attenzione ai temi del riciclo, laboratori espressivi in scuole, musei e biblioteche in Italia e Francia. Il suo sito è www.silviabonanni.it.

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


Gianni Rodari, "Che cosa ci vuole", illustrazioni di Silvia Bonanni, Emme edizioni, 2006

"Zoo di cose", Einaudi Ragazzi, 2008

Alain Serres, "J'ai vu quelque chose qui bougeait", illustrazioni di Silvia Bonanni, Rue Du Monde, 2008


Bernard Friot, "Il mio mondo a testa in giù", illustrazioni di Silvia Bonanni, Il Castoro, 2008
 (Il Sole 24 Ore, 2015)

Alain Serres, "Quand nous aurons mangé la planète", illustrazioni di Silvia Bonanni, Rue Du Monde, 2009

Bernard Friot, "La mia famiglia ed altri disastri", Il Castoro, 2009

AA.VV., "L'alfabeto del cambiamento", Aisara, 2009

AA.VV, "I miei sogni unici", Coccole e Caccole, 2010

Alain Serres, "De la terre et du ciel", illustrazioni di Silvia Bonanni, Rue Du Monde, 2010

Friedrich Schiller, "Wilhelm Tell", illustrazioni di Silvia Bonanni, Eli readers, 2011

Alain Serres, "Un enfant c'est comme ça", illustrazioni di Silvia Bonanni, Rue Du Monde, 2012

Johnston Mcculley, "Al Zorro", illustrazioni di Silvia Bonanni, Eli readers, 2012

Carlo Biglioli, "Pinocchio, canzoni con il naso lungo", illustrazioni di Silvia Bonanni, Il Castoro, 2012

Elisa Mazzoli, "Morbido mare, morbid giocare", illustrazioni di Silvia Bonanni, Bacchilega Junior, 2013

"Is this your eggs?", Agaworld, 2013

Gianni Rodari, "Favole per bambini d'azione", illustrazioni di Silvia Bonanni, Editori Riuniti, 2013

Bernard Friot, "Altre storie a testa in giù", illustrazioni di Silvia Bonanni, Il Castoro, 2014

"Animattoli", Editoriale Scienza, 2014

"Cappuccetto Rosso", illustrazioni di Silvia Bonanni, Fatatrac, 2014

"Disegnare con le forbici", Electa Kids, 2014

"Mio fratello è un animale", Il Castoro, 2015

Elisa Mazzoli, "Morbido fare. Morbido Natal", illustrazioni di Silvia Bonanni, Bacchilega junior, 2015

"Calzarughe, bodyfanti e altri animali da salvare", fotografie di Laila Pozzo, Terre di mezzo, 2016

"Il flauto magico", testi di Fiorella Colombo e Laura di Biase, illustrazioni di Silvia Bonanni, Vallardi, 2016

Carlo Scataglini, "Il piccolo principe raccontato da Carlo Scataglini", illustrazioni di Silvia Bonanni, Erikson, 2017

Festivaletteratura