programma

La guerra dà, la guerra toglie. Parodiare il famoso adagio sarebbe una banale semplificazione di un orrore che affligge l'umanità fin dagli albori. È difficile immaginare come sapremmo reagire di fronte al famigerato Post-Traumatic Stress Disorder, che tanto cinema hollywoodiano ha presentato su pellicola e, d'altra parte, "la guerra è un'esperienza incomprensibile per le persone che non l'hanno vissuta", come afferma l'ex-soldato inglese Harry Parker (Anatomia di un soldato), classe 1983, a cui il conflitto in Afghanistan è costato gli arti inferiori. Nell'incontro mediato da Carlo Annese, lo scrittore britannico incontra il reduce di guerra Brian Turner (La mia vita è un paese straniero), che per sette anni ha servito nell'esercito statunitense, con missioni in Iraq e Bosnia-Erzegovina, prima di iniziare a rielaborare lutti e sentimenti opprimenti grazie alla poesia.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo Ducale - Basilica Palatina di Santa Barbara
Piazza Santa Barbara, 4 - Mantova
Festivaletteratura