programma

VARIAZIONE: all'evento "Epopea africana", con Yaa Gyasi, parteciperà Gaia Manzini. Non sarà presente Bianca Pitzorno.

Nata in Ghana ma cresciuta in Alabama e talento emergente della letteratura afropolitan, Yaa Gyasi scava nelle proprie origini dando vita a un romanzo potente e dalla scrittura profonda e indimenticabile, già definito l'esordio dell'anno dalla stampa americana, che le fa conquistare un posto d'onore nel panorama della letteratura mondiale. Non dimenticare chi sei è la storia di due bambine, due donne, due sorelle, Effia ed Esi, separate dalla vita ma unite dalle loro radici, che è il dove e il quando a cui prima o poi tutti fanno ritorno. Perché il futuro nasce dal passato e dal coraggio di cercare la verità su se stessi, ripercorrendo a ritroso la propria esistenza e quella delle generazioni prima, alla scoperta di una vicenda che vuole, anzi pretende di essere raccontata. Una storia che è anche una grande epopea africana sul colonialismo. E Yaa Gyasi la racconta a Festivaletteratura insieme a Bianca Pitzorno.




Festivaletteratura Festivaletteratura
Convento di Santa Paola - Chiesa
Piazza dei Mille, 16/D - Mantova
Festivaletteratura