programma

"Con Virgilio mi commuovo, con Tacito mi appassiono alla crudeltà, con Lucrezio mi allontano e sprofondo e vortico, con Cicerone sogno la perfezione in tutto, pensiero, discorso, comportamento. Seneca mi dà lezioni di felicità": Nicola Gardini (Viva il latino) perora la nobile causa di una lingua inutile.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Tenda Sordello
Piazza Sordello - Mantova
Festivaletteratura