Kazuo Ishiguro, Nobel per la letteratura 2017

5 10 2017

Kazuo Ishiguro, Nobel per la letteratura 2017

Lo scrittore, premiato oggi, è stato al Festival nel 1998 e nel 2015

«Nei suoi romanzi di grande forza emotiva ha scoperto l’abisso sotto il nostro illusorio senso di connessione con il mondo»: con questa motivazione, l'Accademia di Svezia ha oggi insignito Kazuo Ishiguro del Premio Nobel per la letteratura 2017, sfatando ancora una volta, come già l'anno scorso con Bob Dylan, gli innumerevoli pronostici che accompagnano il più ambito riconoscimento in campo scientifico e letterario.

(caricamento...)

Nato a Nagasaki nel 1954 e trasferitosi con la famiglia in Inghilterra, insieme a Rushdie, Naipaul, Kureishi, Mo e Coetzee, Ishiguro è un autore che è riuscito a dare nuova linfa alla letteratura inglese grazie a un immaginario transculturale, a una prosa elegantissima e alla capacità di muoversi con risultati eccelsi dal Giappone postbellico che fa da sfondo alle sue prime opere romanzesche – "Un pallido orizzonte di colline" (1982), "Un artista nel mondo effimero" (1986) – alla Shangai del primo '900 di "Quando eravamo orfani" (1995), passando per l'Inghilterra ucronica di "Non lasciarmi" (2005) e quella sospesa tra storia e mito di "Il gigante sepolto" (2015). La sua consacrazione internazionale è avvenuta grazie a "Quel che resta del giorno" (1988), romanzo che gli è valso il Booker Prize e che è stato trasposto al cinema dal regista premio Oscar James Ivory, con le memorabili interpretazioni di Anthony Hopkins ed Emma Thompson.

Insieme alla narrativa, il cinema e la scrittura cinematografica sono stati delle costanti nella sua opera letteraria, come del resto è emerso a più riprese negli incontri che tenne a Festivaletteratura 2015, sia insieme ad Amedeo D'Adamo nell'evento in lingua Telling stories: A Reflection on Cinema and Literature, sia in occasione del dialogo con Michela Murgia, al termine del quale l'autore, già ospite nel '98, di fronte a una platea gremita di lettori elogiò la vitalità del Festival di Mantova e del suo pubblico. A lui, in questo giorno importante, va il nostro più sincero augurio per un meritatissimo riconoscimento.

(caricamento...)


Immagine di copertina: © Jane Brown

Festivaletteratura