programma
Agnese Grieco

Agnese Grieco ha studiato filosofia all'Università di Milano e alla Freie Universität di Berlino, dove ha conseguito il dottorato nel 1995 con una tesi su Ludwig Wittgenstein e Socrate. Dal 1996 vive a Berlino. Saggista, drammaturga e regista teatrale, ha portato in scena tragediografi greci e latini e autori contemporanei, dirigendo e rielaborando opere di Euripide, Seneca, Sergi Belbel, Birgit Vanderbeke, Eugen Ruge, Heiner Müller, Elsa Morante, Pier Paolo Pasolini e Alberto Savinio. Ha pubblicato diversi saggi e curato opere di Girolamo Cardano, Hans-Georg Gadamer, Johann Wolfgang von Goethe e Arthur Schnitzler. Pregevoli le sue traduzioni e curatele di scritti di Thomas Bernhard, Ernst Jünger, Thomas Hilbig, Veza Canetti, Erika Mann e Botho Strauß. Già docente di Filosofia all'Università degli Studi di Milano, di Drammaturgia e Storia del teatro all'Università di Ferrara e al Teatro Stabile di Torino, fa parte dell'ICI Berlin Institute for Cultural Enquiry. Di recente ha scritto il saggio "Atlante delle sirene" (2017), un libro che esplora il mito e le rappresentazioni di «creature che ci incantano da millenni».

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Wittgenstein. Un manuale per capire, un saggio per riflettere", Il Saggiatore, 1998

"Per amore. Fedra e Alcesti", Il Saggiatore, 2005

"Anatomia di una rivolta. Andreas Baader, Gudrun Ensslin, Ulrike Meinhof: un racconto a più voci", Il Saggiatore, 2010

"Atlante delle sirene. Viaggio sentimentale tra le creature che ci incantano da millenni", Il Saggiatore, 2017

Festivaletteratura