programma
Carlo Annese

Nato a Brindisi nel 1964, giornalista, è stato per più di sei anni vicedirettore del mensile "GQ", dopo aver fondato la sezione "Altri Mondi" della Gazzetta dello Sport. Assunto giovanissimo dal "Quotidiano di Brindisi", nel 1988 si è trasferito a Prato come vice-caposervizio della Gazzetta cittadina. Nel 1989 l'approdo alla "Gazzetta dello Sport", dove per oltre quindici anni ha seguito come inviato quattro olimpiadi e innumerevoli campionati mondiali ed europei. Pioniere del giornalismo online, per la "rosea" è stato responsabile di "Quasirete", un «presidio di fabulazione sportiva» a opera del collettivo di scrittori e appassionati Em Bycicleta. Blogger della prima ora, esperto di e-book e audiolibri, si occupa di tecnologie dell'informazione e nuovi media. Ha firmato con Jury Chechi "Semplicemente Jury", l'autobiografia del ginnasta campione olimpico. Nel 2010 ha pubblicato "I Diavoli di Zonderwater", una ricostruzione storica della vita nel campo di concentramento più popolato di prigionieri italiani durante la Seconda Guerra Mondiale: il libro si è aggiudicato numerosi premi, tra i quali il Fiuggi Storia 2010, il Bancarella Sport 2011, il Chiavari 2011 e la prima edizione del Premio nazionale 'Antonio Ghirelli' (2012). Dalla collaborazione con l'imprenditrice e promotrice culturale Selene Biffi, nel 2014 è nato il volume "La maestra di Kabul. Provare a cambiare il mondo con una scuola per cantastorie". Nel 2017 ha fondato "Piano P", la prima piattaforma italiana di podcast giornalistici.

(foto: © Festivaletteratura)


Festivaletteratura Festivaletteratura


"Juri. Signore degli anelli", Federazione Ginnastica d'Italia, 1993

"Semplicemente Jury", con Juri Chechi, Sperling & Kupfer, 2005

"I Diavoli di Zonderwater. 1941-1947. La storia dei prigionieri italiani in Sudafrica che sopravvissero alla guerra grazie allo sport", Sperling & Kupfer, 2010

"La maestra di Kabul. Provare a cambiare il mondo con una scuola per cantastorie", con Selene Biffi, Sperling & Kupfer, 2014

Festivaletteratura