programma
Donatella Di Cesare

Docente di filosofia teoretica all'Università di Roma 'La Sapienza', Donatella Di Cesare ha compiuto gli studi accademici presso l'ateneo della capitale e li ha completati all'Università di Tübingen, dove è stata allieva di Eugen Coșeriu, Josef Simon e Konrad Gaiser. I suoi contributi spaziano dalla filosofia del linguaggio all'ermeneutica e a problemi di etica, politica e giustizia della contemporaneità, con particolare attenzione alle identità di confine, alla condizione dei rifugiati e alla tortura. In diversi saggi si è anche misurata con la Shoah, il negazionismo e la filosofia ebraica. Già membro del Comitato Scientifico del Museo della Shoah, negli ultimi anni si è soffermata sulla globalizzazione e i suoi effetti, in particolare sulle figure degli stranieri residenti e sulla questione della cittadinanza. Ha contribuito alla realizzazione di programmi culturali per la RAI e collabora con il "Corriere della Sera" e altri quotidiani.

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Filosofia, esistenza, comunicazione in Karl Jaspers", a cura di Donatella Di Cesare e Giuseppe Cantillo, Goffredo, 2002

"Utopia del comprendere", Il Melangolo, 2003

"Ermeneutica della finitezza", Guerini studio, 2004

"Gadamer", Il Mulino, 2007

"Grammatica dei tempi messianici", Albo Versorio, 2008 (Giuntina, 2011)

"La giustizia deve essere di questo mondo. Passaggi dell'etica ebraica", Fazi, 2012

"Se Auschwitz è nulla. Contro il negazionismo", Il Melangolo, 2012

"Crimini contro l'ospitalità: vita e violenza nei centri per gli stranieri", Il Melangolo, 2014

"Heidegger e gli ebrei. I Quaderni neri", Bollati Boringhieri, 2014 (2016)

"Israele. Terra, ritorno, anarchia", Bollati Boringhieri, 2014

"Heidegger & sons: eredità e futuro di un filosofo, Bollati Boringhieri, 2015

"Tortura", Bollati Boringhieri, 2016

"Tortura fuorilegge", Multiverso, 2016

"Stranieri residenti. Una filosofia della migrazione", Bollati Boringhieri, 2017

"Terrore e modernità", Einaudi, 2017

"Marrani. L'altro dell'altro", Einaudi, 2018

Festivaletteratura