programma
Erika Maderna

Nata a Lodi e laureata in Lettere classiche all'Università di Pavia, vive attualmente in Maremma, dove scrive articoli e saggi di cultura classica. Nel 2007 ha pubblicato la prima traduzione del trattato "Sui segni celesti" dell'erudito bizantino Giovanni Lido (Medusa Edizioni), una miscellanea di letteratura astrologica e oracolare. In seguito ha approfondito, per Aboca Edizioni, due principali filoni di ricerca: il primo, relativo ai simboli e alle mitologie botaniche, ha portato alla pubblicazione dei volumi "Aromi sacri Fragranze profane. Simboli, mitologie e passioni profumatorie nel mondo antico" (2009) e "Le mani degli dèi. Mitologie e simboli delle piante officinali nel mito greco" (2016), un'esplorazione del patrimonio mitico legato agli archetipi delle erbe officinali. Il secondo filone si propone di ripercorrere gli antichi saperi delle donne in medicina, dalle figure dell'immaginario alla storia. Al primo e fortunato "Medichesse. La vocazione femminile alla cura" (2012), segue il recente "Per virtù d'erbe e d'incanti. La medicina delle streghe" (2018), alla scoperta delle conoscenze di erboristeria e medicina magica confluite nel patrimonio popolare. Dal 2012 collabora con la rivista online "Wall Street International".

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Aromi sacri Fragranze profane. Simboli, mitologie e passioni profumatorie nel mondo antico", Aboca Edizioni, 2009

"Medichesse. La vocazione femminile alla cura", Aboca Edizioni, 2012

"Le mani degli dèi. Mitologie e simboli delle piante officinali nel mito greco", Aboca Edizioni, 2016

"Per virtù d'erbe e d'incanti. La medicina delle streghe", Aboca Edizioni, 2018

Festivaletteratura