programma
Francesco Bianconi

Cantante e compositore italiano – frontman del gruppo toscano Baustelle –, è nato nel 1973 a Montepulciano. Dopo gli studi universitari in Scienze della comunicazione, a metà degli anni Novanta ha formato con Claudio Brasini, Rachele Bastreghi, Mirko Cappelli, Michele Angiolini e Fabrizio Massara il primo embrione del noto gruppo musicale, che esordisce nel 2000 con l'album "Sussidiario illustrato della giovinezza". Nel 2001 Bianconi si trasferisce a Milano per lavorare come giornalista per una rivista di botanica e giardinaggio; successivamente collabora insieme ad altri giornali. Nel frattempo – nonostante la separazione fisica con il gruppo che rimane con base a Montepulciano – nel 2003 esce il secondo album della formazione, "La moda del lento". Grazie ai successivi lavori prodotti dalla Warner ("La malavita", del 2005 e "Amen" del 2008), i Baustelle si affermano come una delle band italiane più interessanti del nuovo millennio, ottenendo un vasto consenso commerciale con l'album "I mistici dell'Occidente", uscito nel 2010. A esso sono seguiti altri tre lavori in studio e uno registrato dal vivo: "Fantasma" (2013), "Roma Live!" (2015), "L'amore e la violenza" (2017) e "L'amore e la violenza Vol. 2" (2018). Oltre a essere autore di brani per altri cantautori (da Irene Grandi – per la quale ha scritto le hit "Bruci la città" e "La cometa di Halley" – a Paola Turci e Anna Oxa), Bianconi ha firmato la colonna sonora del film di Giuseppe Piccioni "Giulia non esce la sera" e ha scritto due romanzi: "Il regno animale" (2011) e "La resurrezione della carne" (2015), editi entrambi da Mondadori.

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Il regno animale", Mondatori, 2011

"La resurrezione della carne", Mondadori, 2015

Festivaletteratura