programma
Kateřina Tučková

Kateřina Tučková, nata a Brno nel 1980, è una romanziera e curatrice d'arte ceca. Si è laureata all'Università Carlo IV di Praga in Storia dell'arte contemporanea e organizza mostre nella Repubblica Ceca e all'estero, con particolare riguardo ai pittori emergenti. Autrice di numerosi articoli scientifici, dal 2003 si consacra anche alla narrativa pubblicando diversi racconti. Nel 2009 il romanzo "Vyhnání Gerty Schnirch" ("L'espulsione di Gerta Schnirch") ha avuto grande eco nella Repubblica Ceca, aggiudicandosi il Premio Magnesia Litera 2010 nella categoria 'Premio dei lettori'. In esso viene trattato un periodo molto controverso della storia del paese, coinciso con l'espulsione dei cittadini tedeschi del Sudeti dalla Cecoslovacchia nell'immediato secondo dopoguerra. Il successo del romanzo risiede senz'altro nell'aver affrontato un tema rimasto troppo a lungo rimosso, quello dell'odsun (parola ceca per «evacuazione»), la cacciata spietata e violenta dei vinti. Nel 2012 esce "Žítkovské bohyne" ("L'eredità delle dee"). Coltivando la sua passione per vicende storiche e avvenimenti sconosciuti ai più, l'autrice colpisce nuovamente nel vivo l'interesse del pubblico narrando i destini di una stirpe di donne guaritrici nei Carpazi.

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"L'espulsione di Gerta Schnirch", Nikita, 2011

"L'eredità delle dee. Una misteriosa storia dai Carpazi Bianchi", Keller, 2017

Festivaletteratura