programma
Luca Briasco

Editor di narrativa straniera per Minimum fax e traduttore, si è laureato in letteratura con una tesi su "Moby Dick" e nel 1996 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca discutendo una tesi sul rapporto tra il romanzo americano postmoderno e la filosofia della letteratura degli ultimi due decenni. È stato direttore editoriale di Fanucci ed editor di narrativa e saggistica straniere per Einaudi Stile libero dal 2006 al 2016. Insieme a Mattia Carratello ha ideato e diretto la collana "AvantPop", nata con l'intento di divulgare le ultime tendenze della narrativa americana, e ha curato nel 2011 il volume "La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario per autori" (Einaudi). Collabora con "Alias", supplemento culturale del "Manifesto", e dal 2016 scrive sul "Venerdì" di "Repubblica". Ha tradotto, tra le tante, opere di James Ballard, Richard Brautigan, Paul Harding, Joe R. Lansdale, Richard Price, Edward St. Aubyn, Graham Swift, Jim Thompson, Viet Thanh Nguyen e John Updike. Nel 2016 ha pubblicato con Minimum fax "Americana. Libri, autori e storie dell'America contemporanea".

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"La ricerca di Ishmael. Moby Dick come avventura dell'interpretazione", Bulzoni, 1993

"Retoriche del conflitto. Identita, amore e guerra in A Farewell to Arms di Ernest Hemingway", Lozzi & Rossi, 2001

"La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario per autori", a cura di Luca Briasco e Mattia Carratello, Einaudi, 2011

"Americana. Libri, autori e storie dell'America contemporanea", Minimum fax, 2016

Festivaletteratura