programma
Mauro Orletti

Mauro Orletti vive e lavora a Bologna. Ha collaborato a lungo con la rivista "L'accalappiacani", edita da DeriveApprodi, e ha scritto saggi letterari colti e irriverenti, ora incentrati sulla Fiat ("Mi sento già molto inserito", 2009), ora su Comunione e Liberazione ("Un uomo in movimento", 2012) e sulle eresie ("Piccola storia delle eresie", 2014). Figura anche fra gli autori del "Repertorio dei matti della città di Bologna", pubblicato nel 2015 da Marcos y Marcos. Il suo ultimo libro, "Guida alle reliquie miracolose in Italia", è un trascinante itinerario nella storia delle reliquie italiane dal Medioevo a oggi. «Nella vastissima letteratura che riguarda il Cristianesimo – ha scritto Liborio Ronca recensendo il libro su "il Tascabile", il culto delle reliquie occupa un posto di estremo fascino, da cui non sono rimasti estranei artisti e scrittori anche piuttosto allucinati come Philip K. Dick. Le storie che racconta Orletti – storie di viaggi e furti, inganni e violenze – tracciano la mappa immaginaria di un'Italia, e di un'Europa, in perenne movimento, un andirivieni che riguarda uomini di potere, avventurieri, popoli e fedeli che si raccolgono intorno al culto dei santi».

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Mi sento già molto inserito. Cronache dalla fabbrica (dis)intergrata", Zandegù, 2009

"Un uomo in movimento", Discanti, 2012

"Piccola storia delle eresie", Quodlibet, 2014

"Guida alle reliquie miracolose d'Italia", Quodlibet, 2018

Festivaletteratura