programma
Roberto Costantini

Roberto Costantini è nato a Tripoli, in Libia, nel 1952. Ingegnere e consulente aziendale, per dodici anni ha lavorato alle dipendenze di società italiane e internazionali nel campo impiantistico e ha conseguito un master in Management Science a Stanford, in California. Diventa scrittore per necessità: «per anni – ha asserito – il mio lavoro di ingegnere e consulente per grandi aziende mi ha costretto a lunghissimi viaggi in aereo. Per non annoiarmi, nel corso di un decennio, ho scritto appunti sparsi, con il lapis. Poi, in un anno di inguaribile insonnia, ho trascritto tutto al computer. Ed è piaciuto all'editor di Marsilio». "Tu sei il male", primo volume di un trittico noir con protagonista l'irrequieto Michele Balistreri, giovane commissario di polizia dal passato oscuro, ha vinto il Premio Scerbanenco come migliore opera prima, il Premio Azzeccagarbugli al romanzo poliziesco e il Premio Camaiore di letteratura gialla. A esso sono seguiti i romanzi "Alle radici del male" (2013) e "Il male non dimentica" (2014), bestseller pubblicati negli USA e nei maggiori paesi europei. Nel 2014, "La Trilogia del male" ha ricevuto il Premio speciale 'Giorgio Scerbanenco – La Stampa' ed è stata definita dalla giuria «migliore opera noir degli anni Duemila». Tra il 2016 e il 2017 ha firmato anche i romanzi "La moglie perfetta" e "Ballando nel buio". Attualmente dirige la Luiss 'Guido Carli', dove insegna anche al Master in Business Administration.

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


"Tu sei il male", Marsilio, 2011 (2014)

"Alle radici del male", Marsilio, 2012 (2014)

"Il male non dimentica", Marsilio, 2012 (2014)

"La moglie perfetta", Marsilio, 2016 (GEDI, 2018)

"Ballando nel buio", Marsilio, 2017

Festivaletteratura