programma
Sara Zarr

Sara Zarr ha scritto saggi per Image, Hunger Mountain online, Response, e per diverse antologie; ha inoltre firmato regolarmente sul blog di Image "Good Letters" articoli inerenti alla vita di fede, all'esistenza e alla cultura. Nel 2010 è stata giudice al National Book Award. Nel 2014 ha ricevuto una borsa di studio che le ha consentito di frequentare la MacDowell Colony, una delle più note residenze artistiche degli Stati Uniti. È autrice di sei romanzi, due dei quali tradotti in italiano: "La ragazza del mare" (2009) e "Le variazioni Lucy" (2017). Due volte finalista al National Book Award, per due volte si è aggiudicata l'Utah Book Award. I suoi libri, tradotti in molte lingue, sono stati variamente citati nelle liste annuali dei migliori libri stilate dall'American Library Association, dall'International Reading Association, dalla New York Public Library e dalla Los Angeles Public Library, oltre che da prestigiose testate quali "Kirkus Review", "Publishers Weekly", "School Library Journal" e "The Guardian". Il suo stile di scrittura, lineare, privo di perifrasi e diretto, riesce a far trasparire bene le emozioni dei suoi personaggi, a renderli meno "comuni" sotto il punto di vista umano, trattando realtà relegate nella società perché estremamente di nicchia, come ben dimostra la vicenda della talentuosa adolescente al centro di "Le variazioni Lucy".

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura
DELUSIONI DESIDERI ASPETTATIVE
Adulti e bambini   dai 12 anni


"La ragazza del mare", Fanucci, 2009

"Le variazioni Lucy", Giralangolo, 2017

Festivaletteratura