programma

"Preferisco chi si sporca, non come i corrotti, ma come i soccorritori di un'alluvione" ha affermato recentemente lo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio, riferendosi a una politica ideale tesa ad aiutare chi si trova in difficoltà. Con i recenti Con i piedi nel fango e Le tre del mattino, l'autore barese ha momentaneamente abbandonato le investigazioni al centro di diversi suoi libri (Testimone inconsapevole, Ragionevoli dubbi, L'estate fredda), per concentrarsi sul saggio e sul romanzo di formazione, senza perdere quel talento nell'uso delle parole che gli anni passati in tribunale hanno saputo affilare come frecce. Cambiare percorso a volte è salutare e d'altra parte, afferma Carofiglio: "Io sono spaventato da chi fa qualcosa come se fosse una missione, da chi è convinto di essere portatore di una verità assoluta". Insieme a lui, sul palco, il conduttore radiofonico di Caterpillar Massimo Cirri.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo Ducale - Piazza Castello
Piazza Castello - Mantova
Festivaletteratura