programma

VARIAZIONE: l'evento 27 è posticipato alle ore 20.45 ed è spostato all'Aula Magna dell'Università. All'incontro interverrà Francesco Erbani al posto di Beppe Finessi.

Se è vero che le api sono sentinelle della salute del pianeta, allora la progressiva diminuzione di alveari occorsa negli ultimi anni è certamente un campanello d'allarme che indica un problema su scala globale. Anche per sensibilizzare la popolazione su questo trend nefasto, il designer milanese Francesco Faccin ha iniziato da alcuni anni a occuparsi del connubio tra interventi naturali e arredo urbano: con il progetto Honey Factory (presentato in concomitanza con Expo 2015) ha inventato un modello poi esportato anche all'estero, in cui è possibile osservare da vicino il lavoro degli insetti grazie alla particolare conformazione di un'arnia in legno che unisce l'abilità artigiana all'avanguardia. "L'idea alla base è che le cose debbano partire dal basso, cioè che siano le comunità dentro le città a creare momenti di sensibilizzazione e attivare cambiamenti veri. Tutti sono chiamati a partecipare: sono tante piccole decisioni che, come in una catena, possono cambiare il mondo". Di api, didattica e progetti green, Faccin discute insieme all'entomologo Marco Di Domenico, consulente di parchi e riserve naturali.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Fondazione Università di Mantova - Aula Magna
Via Angelo Scarsellini, 2 - Mantova
Festivaletteratura