programma

"Al nichilismo passivo della rassegnazione, non sono pochi i giovani che sostituiscono il nichilismo attivo di chi, prendendo le mosse proprio da quel desolante scenario, e non da consolanti speranze o inutili attese, inventa il proprio futuro". Umberto Galimberti (La parola ai giovani) presta ascolto a dubbi, speranze, idee di una generazione che ha fretta di realizzare i propri sogni a costo di sacrificare i sentimenti e le emozioni.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Tenda Sordello
Piazza Sordello - Mantova
Festivaletteratura