Il 20 giugno del 1974 irrompe sulla scena letteraria italiana La Storia di Elsa Morante. Il libro viene pubblicato direttamente in edizione economica e venduto a un prezzo popolare. Il successo è enorme: oltre un milione di copie vendute in un anno. Altrettanto impressionante è il seguito che trova sulla stampa, dalle grandi testate ai quotidiani di provincia. Tutti vogliono intervenire. Angela Borghesi ha ricostruito meticolosamente un dibattito pubblico che da querelle letteraria ben presto si è trasformato in disputa ideologica e politica, coinvolgendo intellettuali, giornalisti, scrittori, psicologi, artisti, gente comune. Insieme a Silvio Perrella (Addii, fischi nel buio, cenni), l'autrice di L'anno della Storia mostra come questa vicenda ci restituisca una precisa fotografia del clima culturale di quegli anni e insieme ponga questioni ancora attualissime sul ruolo della critica letteraria e sulla ricezione della letteratura.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Chiesa di Santa Maria della Vittoria
Via Claudio Monteverdi, 1 - Mantova