"L'avevo letta in gioventù e mi era piaciuta. E quando qualche anno fa l'ho ripresa in mano, l'ho trovata una favola moderna e ricchissima: di situazioni, storie, personaggi fantastici. Un concentrato di avventura e suggestioni". Così Lorenzo Mattotti (Chimera, Ghirlanda) parla di La famosa invasione degli orsi in Sicilia, romanzo nato nel 1945 dalla penna di Dino Buzzati, che ne curò anche le illustrazioni. E tratto proprio dall'opera omonima, lo scorso maggio è stato presentato al Festival di Cannes un lungometraggio animato di cui Mattotti ha lavorato a sceneggiatura, regia e disegni, fondendo il suo stile colorato e inconfondibile con "la fantasia e la libertà" di grandi classici come Yellow Submarine, per raccontare una vicenda ancora attuale che riflette su convivenze e sul contrasto tra natura e civiltà. Insieme al fumettista bresciano discuterà di orsi, cinema e vizi degli uomini il critico letterario Lorenzo Viganò.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo del Seminario Vescovile - Auditorium
Via Fratelli Cairoli, 20 - Mantova