Baden-Baden, Capri, Nizza: molto prima dell'immaginario dei tormentoni musicali estivi o delle commedie alla Ferragosto in bikini, questi erano nomi dalla grande potenza evocativa per il turismo del tardo Ottocento e dei primi del Novecento. Ma come nasce l'idea di "vacanza" e quali legami ha la sua trasformazione contemporanea con il mondo della moda e dell'architettura? Passando dalla nascita dei costumi da bagno alla crescita esponenziale di grand hotel e stazioni termali, Alessandro Martini e Maurizio Francesconi (autori del volume La moda della vacanza. Luoghi e storie 1860 – 1939) hanno analizzato come l'alta società europea abbia dato vita al turismo come lo intendiamo oggi, seguendo le rotte "migratorie" di teste coronate e membri dell'alta borghesia in una mappa ideale che dipinge "miti e riti" della belle époque del viaggio di piacere. Li incontra lo scrittore Marco Malvaldi.

Fondazione Università di Mantova - Aula Magna
Via Angelo Scarsellini, 2 - Mantova