VARIAZIONE: Veronica Fernandes non potrà essere presente al Festival. All’evento 139, Abdullahi Ahmed e Leaticia Ouedraogo verranno intervistati dalla giornalista Eleonora Camilli.

Così cantavano i Sangue Misto nel lontano 1994, eppure anche oggi certi pregiudizi sono tristemente radicati e minano il dialogo e la convivenza all'interno di una realtà quotidiana dove ancora si riscontrano difficoltà nel superare il concetto di "straniero". Il mediatore culturale Abdullahi Ahmed (Lo sguardo avanti) e la giovane autrice Leaticia Ouedraogo (che ha partecipato all'antologia Future, curata da Igiaba Scego) hanno entrambi riflettuto nei loro scritti su questa situazione, narrando eventi della propria vita spesso difficili o tragici e utilizzando come chiave di lettura un mantra di speranza: "non si può essere stranieri per sempre". Immigrati, seconde e terze generazioni non sono un numero per le statistiche o le ricerche, ma parte integrante e consistente della comunità, rilevanti nella produzione economica e culturale di un Paese che troppo spesso pretende di non vedere i suoi stessi cittadini. Incontra i due scrittori la giornalista Veronica Fernandes.

Museo Diocesano
Piazza Virgiliana, 55 - Mantova