Pascale Molinier è una psicologa-filosofa che ha contribuito a creare in Francia una scuola fondamentale per chi vuole comprendere le conseguenze dei cambiamenti avvenuti nei rapporti di lavoro: la Psicodinamica del lavoro. In particolare, l'autrice, nel suo libro Care: prendersi cura. Un lavoro inestimabile mostra come le relazioni di cura ritenute più umili siano ad altissimo livello di complessità e di intelligenza, inversamente proporzionale alla remunerazione. Propone perciò di trasformare le forme sociali attraverso il paradigma del "prendersi cura", un nome della rivoluzione democratica promossa dalle donne. Ne parlano con l'autrice la filosofa Annarosa Buttarelli e la ginecologa Sandra Morano.

L'autrice parlerà in francese, con interpretazione consecutiva in italiano.

In collaborazione con l'Institut français Italia.

Fondazione Università di Mantova - Aula Magna
Via Angelo Scarsellini, 2 - Mantova