Marco Belpoliti è nato a Reggio Emilia e fin da bambino ha vissuto "l'angoscia che dà una pianura infinita", come cantava Francesco Guccini: negli ultimi vent'anni ha raccolto pensieri, riflessioni, gioie e dolori che questo luogo fisico e al contempo spirituale gli ha suscitato (Pianura), raccontandolo come un vero e proprio personaggio che si interfaccia con gli abitanti e i "compagni di avventure" incontrati lungo il suo peregrinare. Insieme al drammaturgo emiliano Marco Martinelli (Aristofane a Scampia), disegnerà idealmente una suggestiva mappa di questa terra di campagne e paeselli, colpita spesso dall'urbanizzazione selvaggia, ma ricca di meraviglie... anche se a volte nascoste dalla nebbia.

Fondazione Università di Mantova - Aula Magna
Via Angelo Scarsellini, 2 - Mantova