110
7,00 €
Grazie al sostegno di   Litocartotecnica IVAL S.p.A.

EVENTO ANNULLATO: Alessandro Robecchi non potrà intervenire al Festival, pertanto l’evento di venerdì 9 settembre alle 17:00 è annullato e sostituito dall'evento 239.

Il capoluogo lombardo, con le sue luci e ombre, ha sempre ispirato una produzione artistica legata a episodi di cronaca e al genere poliziesco, basti pensare ai romanzi di Scerbanenco o alle canzoni "della malavita" come Faceva il palo o Ma mi. Alessandro Robecchi (Una piccola questione di cuore, Dove sei stanotte, I cerchi nell'acqua) è nato a Milano e la conosce come le sue tasche; sa descrivere la città con un realismo lontano dall'immagine patinata da fashion week e se c'è una cosa in cui si destreggia meglio rispetto alla geografia meneghina è la discografia di Bob Dylan: il celebre cantautore è una presenza quasi costante nei gialli a tinte dark dello scrittore, una colonna sonora che accompagna le vicende del "segugio dilettante" Carlo Monterossi e le cui citazioni fanno da contrappunto alle vicende narrate. Incontra Robecchi un altro grande amante del giallo e di Milano, Luca Crovi (L'ultima canzone del Naviglio).


Palazzo San Sebastiano
Largo XXIV Maggio, 12 - Mantova
Il sito è stato realizzato nell’ambito del progetto Open Festival con il contributo di
INNOVACULTURA - Regione Lombardia, Camere di Commercio Lombarde e Fondazione Cariplo