Ci sono studi storici in grado di illuminare un'epoca e i suoi protagonisti; i più riusciti riescono persino nell'impresa, per niente scontata, di renderla contemporanea agli occhi dei lettori senza venir meno al rigore della ricerca. A Chiara Frugoni spetta il merito di aver arricchito la nostra conoscenza del Medioevo grazie a una brillante attività scientifica, tanto incentrata sulla vita quotidiana, gli usi e le abitudini di un millennio che ancora oggi non smette di affascinarci, quanto su alcune delle sue figure più rappresentative. Saggi come Una lontana città o quelli dedicati a San Francesco e al francescanesimo hanno segnato gli studi medievistici contemporanei. Duccio Balestracci (Stato d'assedio) e Virtus Zallot (Sulle teste nel Medioevo) ricordano al Festival l'amica e studiosa - di cui è in uscita postumo A letto nel Medioevo - ripercorrendo alcuni dei temi fondamentali della sua ricerca insieme al giornalista Andreas Steiner.

Palazzo Ducale - Basilica Palatina di Santa Barbara
Piazza Santa Barbara, 4 - Mantova
Il sito è stato realizzato nell’ambito del progetto Open Festival con il contributo di
INNOVACULTURA - Regione Lombardia, Camere di Commercio Lombarde e Fondazione Cariplo