Molte volte, nella mente del lettore, suona una immaginaria colonna sonora che lo aiuta a immergersi ulteriormente tra le pagine di un libro: l'autore turco-tedesco Selim Özdogan ha inserito invece all'interno del suo spietato thriller I sogni degli altri una playlist che attinge a piene mani da grandi classici della cultura Hip Hop (vi figurano Warren G, 2Pac e Dr. Dre, per esempio) e che accompagna perfettamente storie di mancata integrazione, costellate di personaggi a cavallo di mondi diversi, che restano ai margini della società, e "ragazzi disastrati". Özdogan, nato e cresciuto a Colonia, ha la capacità di creare un giallo totalmente attuale, vivido e ruvido come le strade dei quartieri e la parte "oscura" del web in cui si dipanano le vicende. Del parallelismo tra scrittore e rapper e del modo in cui entrambi riflettono sul mondo e sui contrasti sociali, l'autore discute col criminologo Luigi Caracciolo.

L'autore parlerà in tedesco, con interpretazione consecutiva in italiano.

In collaborazione con il Goethe-Institut Mailand.

Auditorium del Conservatorio Campiani
Via della Conciliazione , 33 - Mantova
Il sito è stato realizzato nell’ambito del progetto Open Festival con il contributo di
INNOVACULTURA - Regione Lombardia, Camere di Commercio Lombarde e Fondazione Cariplo