Guarda l'evento in streaming  ➜

"Da bambina sono stata molto a contatto con la natura: passavo giornate all'aperto, osservando gli animali selvatici. Catturavo lucertole, bisce, farfalle per osservarle da vicino. Ero piuttosto introversa: non capivo le convenzioni sociali e per me gli animali rappresentavano una famiglia allargata. Perché erano sempre lì: affidabili, interessanti e belli". Così raccontava Helen Macdonald in una intervista del 2017; la naturalista ed esperta ornitologa britannica, tra le maggiori nature writer degli ultimi anni, ha descritto con saggi, articoli e romanzi di auto-fiction il rapporto tra l'uomo e gli altri esseri viventi, passando dalla antica arte della falconeria (con il celebre Io e Mabel) fino alle più ampie riflessioni sul dualismo tra cattività e libertà (come nel recente Voli vespertini). Troppo spesso diamo per scontata e immobile la presenza del mondo animale, l'autrice del Surrey ci ricorderà invece quanto sia necessario riscoprire la meraviglia di osservarlo e imparare così anche sfumature diverse della nostra stessa natura. La incontra la scrittrice Michela Murgia.

L'autrice parlerà in inglese, con interpretazione consecutiva in italiano.

Palazzo Ducale - Piazza Castello
Piazza Castello - Mantova
Il sito è stato realizzato nell’ambito del progetto Open Festival con il contributo di
INNOVACULTURA - Regione Lombardia, Camere di Commercio Lombarde e Fondazione Cariplo