Dino Baldi

Filologo classico e scrittore, oltre che lavorare nell'editoria e dirigere, con altri, la collana digitale Quodlibet Note Azzurre, collabora con l'Università di Firenze per l'ambito degli studi classici. Ha pubblicato Morti favolose degli antichi (2010), libro in cui racconta i casi di morte più ammirevoli e impressionanti dell'antichità greca e latina, confrontandosi con la dipartita di re, poeti, tiranni, condottieri, donne e uomini illustri e persino interi eserciti e popolazioni. Successivamente ha tradotto e curato per Quodlibet l'Anabasi di Senofonte (2012) e firmato insieme a Marina Ballo Charmet il saggio Oracoli, santuari e altri prodigi (2013). Nel 2015 ha dato alle stampe Vite efferate di papi, un'opera brillante ed erudita in cui emergono vizi, virtù, stranezze e ambizioni di quanti, da Pietro a Pio IX, si sono alternati sul trono pontificio. Prossimamente è prevista l'uscita di una nuova edizione, da lui curata, della Germania di Publio Cornelio Tacito.

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


Filologi e antifilologi. Le polemiche negli studi classici in Italia tra Ottocento e Novecento, con Alessandro Moscadi, Le Lettere, 2006

Morti favolose degli antichi, Quodlibet, 2010

Enea Piccolomini. La filologia, il metodo, la scuola, Gonnelli, 2012

Oracoli, santuari e altri prodigi. Sopralluoghi in Grecia, con Marina Ballo Charmet, Humboldt-Quodlibet, 2013

Vite efferate di papi, Quodlibet, 2015

Festivaletteratura