Ian McEwan

Figlio di un ufficiale dell'esercito inglese, Ian McEwan (Aldershot, 1948) ha trascorso la sua infanzia in giro per il mondo al seguito del padre. Conseguita la laurea in letteratura inglese presso l'Università del Sussex, si è specializzato in scrittura creativa, studiando con il romanziere Malcom Bradbury. Autore prolifico, ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti First Love, Last Rites (Primo amore, ultimi riti) nel 1975. A essa sono seguiti numerosi romanzi, racconti, libri per bambini, opere teatrali e sceneggiature che lo hanno reso uno dei narratori britannici più letti e amati degli ultimi decenni. Libri come Il giardino di cemento (1978, trasposto al cinema nel 1993 da Andrew Birkin), L'amore fatale (1997, anch'esso alla base di un film diretto da Roger Michell), Amsterdam (1998) e Sabato (2005) si sono imposti come autentici punti di riferimento nella letteratura mondiale per la loro intensità psicologica e per la capacità di esplorare, attraverso la scrittura, situazioni al limite del paradosso e complesse relazioni sentimentali. Nell'arco della sua carriera ha vinto il Somerset Maugham Award per Primo amore, ultimi riti, il Whitbread Award per Bambini nel tempo e il Booker Prize per Amsterdam. Con i bestseller Espiazione – da cui nel 2007 è stato tratto il celebre lungometraggio di Joe Wright – e Chesil Beach è stato due volte finalista al Booker Prize. Tra il 2010 e il 2019 ha pubblicato: Solar; Sweet Tooth (Miele); The Children Act (La ballata di Adam Henry, la cui protagonista è stata magistralmente interpretata al cinema da Emma Thompson); Nutshell (Nel guscio); My Purple Scented Novel (Il mio romanzo viola profumato) e il fantascientifico Machine like me (Macchine come me).

(foto: © Leonardo Céndamo)

Festivaletteratura Festivaletteratura


Primo amore, ultimi riti, Einaudi, 1979

Il giardino di cemento, Einaudi, 1980 (2015)

Fra le lenzuola e altri racconti, Einaudi, 1982

Cortesie per gli ospiti, Einaudi, 1983 (2015)

Bambini nel tempo, Einaudi, 1987 (2015)

Amsterdam, Einaudi, 1988 (2017)

Lettera a Berlino, Einaudi, 1989 (2015)

Cani neri, Einaudi, 1993 (2016)

L'inventore di sogni, illustrazioni di Anthony Browne, Einaudi Ragazzi, 1994 (2015)

Racconti, Einaudi, 1996 (2008)

L'amore fatale, Einaudi, 1997 (2016)

Espiazione, Einaudi, 2002 (2015)

Sabato, Einaudi, 2005 (2015)

Chesil Beach, Einaudi, 2007 (2015)

Blues della fine del mondo, Einaudi, 2008

For you, Einaudi, 2009

Solar, Einaudi, 2010 (2015)

Miele, Einaudi, 2012 (2015)

La ballata di Adam Henry, Einaudi, 2014 (2016)

Nel guscio, Einaudi, 2017 (2018)

Il mio romanzo viola profumato, Einaudi, 2018

Macchine come me, Einaudi, 2019 (in uscita)

Festivaletteratura