In questi ultimi mesi in Europa si stanno levando dei segnali che destano inquietudine: l'affermazione di movimenti sovranisti e xenofobi, la totale perdita di fiducia verso le istituzioni sovranazionali, la montante rabbia sociale. Nello smarrimento che si accompagna allo sgretolamento di un ordine politico ed economico in funzione da oltre settant'anni e all'indecifrabilità degli scenari futuri, la nostra sensibilità ci porta a ritrovare nei fenomeni di oggi l'eco sinistra di quanto è accaduto in un passato non così lontano in tempo di crisi. Siegmund Ginzberg (Sindrome 1933) e Donald Sassoon (Sintomi morbosi) provano a capire se abbia senso individuare delle analogie con i confusi momenti in cui i totalitarismi sono riusciti a far breccia nell'Italia e nella Germania tra le due guerre e quanto questo ci può aiutare a interpretare il presente. Modera l'incontro Andrea Ranzato.
L'incontro si terrà in italiano.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo Ducale - Basilica Palatina di Santa Barbara
Piazza Santa Barbara, 4 - Mantova
Festivaletteratura