In un momento in cui i riflettori sono puntati sul problema del cambiamento climatico come mai prima d'ora, occorre ripensare radicalmente alle azioni che, come singoli individui e come comunità, è necessario compiere per invertire la rotta di una situazione forse ormai alla deriva. Siamo sicuri che i nostri gesti quotidiani siano quelli corretti per un impatto significativo sulla salute della Terra? L'autore statunitense Jonathan Safran Foer ha particolarmente a cuore il futuro di questo mondo e già in precedenza – con Se niente importa – aveva intrapreso una riflessione green sulla correlazione tra il consumo di carne e l'impatto ambientale. Convinto che non si debba guardare alla crisi del pianeta con rassegnazione, ma partecipare attivamente alla sua salvaguardia, Foer torna a riflettere sulla questione nel recente Possiamo salvare il mondo, prima di cena, e insieme al giornalista Carlo Annese ragionerà sui sacrifici necessari affinché la Terra continui a essere una casa ospitale per tutte le specie.
L'autore parlerà in inglese. Interpretazione consecutiva in italiano.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo Ducale - Piazza Castello
Piazza Castello - Mantova
Festivaletteratura