"Non diciamo mai tutta la verità, perché se la dicessimo manderemmo in pezzi l'universo, che funziona attraverso ciò che è ragionevole, ciò che è sopportabile". È possibile ricostruire attraverso la letteratura i frammenti rimasti dal naufragio della propria esistenza? Questo è ciò che ha fatto lo scrittore spagnolo Manuel Vilas, trasformando in una acuta e dolente (auto)narrazione il tracollo della propria vita dopo la morte dei genitori e la rottura del suo matrimonio. Il risultato è stato un romanzo diventato un inatteso caso letterario prima in patria e poi in Italia, talmente intimo e personale da riuscire a risuonare con forza dentro ogni lettore. Insieme a Donatella Di Pietrantonio, sua appassionata lettrice, l'autore di In tutto c'è stata bellezza ci parlerà di ciò che rimane dopo la perdita degli affetti e di come la letteratura possa aiutarci a trovare, per il nostro passato, un posto nel nostro presente.
L'autore parlerà in spagnolo. Interpretazione consecutiva in italiano.



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo Ducale - Piazza Castello
Piazza Castello - Mantova
Festivaletteratura