Ilja Leonard Pfeijffer è un prolifico scrittore, drammaturgo e grecista olandese, che una decina di anni fa ha deciso di trasferirsi tra gli stretti vicoli di Genova per goderne eccessi e antichi splendori (come racconta nel romanzo La superba). Per la prima volta ospite di Festivaletteratura, Pfeijffer discuterà insieme a Bruno Gambarotta delle assurdità del turismo di massa nel vecchio continente, dove le prospettive future più realistiche sembrano legarsi principalmente allo sfruttamento del passato, tema che affronta anche nella sua ultima opera Grand Hotel Europa: "Alla radice di questo romanzo c'è stata una domanda: cosa vuol dire sentirsi europei? Qual è l'identità europea? Una delle caratteristiche più determinanti è l'onnipresenza di un passato tangibile che ci circonda, che è la nostra ricchezza. Ma c'è un altro lato della medaglia, perché quando viviamo le nostre vite circondati dai relitti di un passato più glorioso di oggi, prima o poi si può giungere alla conclusione che forse i tempi migliori li abbiamo alle spalle".

L'incontro si terrà in italiano.

In collaborazione con l’Ambasciata e Consolato Generale dei Paesi Bassi



Festivaletteratura Festivaletteratura
Palazzo San Sebastiano
Largo XXIV Maggio, 12 - Mantova
Festivaletteratura