Marco Filoni

Professore associato di Filosofia politica presso la Link Campus University di Roma e responsabile di Treccani Libri per l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana, nell'arco della sua formazione filosofica si è specializzato nella ricezione dell'hegelismo in Francia e in Italia e nel pensiero di Alexandre Kojève, oggetto dei saggi Il filosofo della domenica. La vita e l'opera di Alexandre Kojève (2008, tradotto anche in francese) e Kojève mon ami (2013). In passato ha lavorato al Politecnico di Milano, all'Ecole Normale Supérieure di Parigi e al Centre de recherche "Eric Weil" dell'Università di Lille. Ha tenuto un blog sul Fatto Quotidiano e collaborato con varie riviste, tra cui mima&moralia. Attualmente scrive per le pagine culturali di Repubblica e sull'inserto Venerdì di Repubblica. Nel 2014 ha firmato Lo spazio inquieto, un saggio filosofico sulla città intesa come specchio della natura umana; nel 2017 ha curato con Angelo Ferracuti il volume Giovani leoni, seguito nel 2019 da Anatomia di un assedio. La paura nella città (Skira) e da Inciampi. Storie di libri, parole e scaffali (Italo Svevo). Nel 2020 ha firmato insieme a Corrado Del Bò e a Giulia Maria Labriola, il libro Politiche della città (ETS).

(foto: © Festivaletteratura)

Festivaletteratura Festivaletteratura


Filosofia e politica, Università degli Studi di Urbino, 2000

Le erme nei trivi, Quodlibet, 2006

Il filosofo della domenica. La vita e l'opera di Alexandre Kojève, Bollati Boringhieri, 2008

Le philosophe du dimanche, Gallimard, 2010

Kojève mon ami, Aragno, 2013

Lo spazio inquieto. La città e la paura, Edizioni di passaggio, 2014

Giovani leoni, a cura di Angelo Ferracuti e Marco Filoni, Minimum fax, 2017

Anatomia di un assedio. La paura nella città, Skira, 2019

Inciampi. Storie di libri, parole e scaffali, Italo Svevo, 2019

Politiche della città, con Corrado Del Bò e Giulia Maria Labriola, ETS, 2020

Scopri i suoi libri su librerie.coop

Festivaletteratura