Massimo Ciaravolo

Laureato nel 1990 in Lingue e letterature scandinave presso l'Università degli Studi di Milano, con specializzazione in lingua svedese, ha studiato prevalentemente autori e testi svedesi e finno-svedesi moderni. Ha scritto di letteratura, esperienza della modernità e grande città a cavallo tra Ottocento e Novecento, occupandosi anche di letteratura della Shoah in Scandinavia, di scrittura autobiografica, dei rapporti tra letteratura e storia, di storiografia letteraria, degli autori autodidatti svedesi di origine proletaria, della contemporanea letteratura della migrazione e della postmigrazione e della letteratura scandinava per l'infanzia. Il suo maggiore interesse di ricerca è l'opera di August Strindberg. Dal 1987 traduce dallo svedese, norvegese e danese, soprattutto narrativa ma anche poesia. Con la monografia En ungdomsvän från Sverige (2000) ha ottenuto nel 2001 un premio letterario di Svenska Litteratursällskapet i Finland. Dal 2017 è Professore associato di Lingue e letterature Nordiche all'Università Ca' Foscari di Venezia.

Festivaletteratura Festivaletteratura


In costruzione

Festivaletteratura