Sara Mesa

«Se la scrittura fosse riducibile a una spiegazione, sarebbe sbagliata», ha asserito Sara Mesa in un'intervista, e la sua ricca opera in prosa ben si sottrae alle etichette. Nata a Madrid nel 1976, libro dopo libro Mesa si è consolidata nel panorama narrativo di lingua spagnola come una scrittrice versatile e sorprendente, che in ogni nuova opera è capace, «senza perdere il suo stile, di esplorare e aggiungere elementi molto diversi a quelli più consueti». Dopo il riconoscimento unanime di critica e lettori per il romanzo Cara de pan (Anagrama, 2018), la scrittrice ha firmato nel 2020 Un Amor, incentrato sul trasferimento dalla città alla campagna di una giovane traduttrice, Nat, in un crescendo di emozioni contrastanti e inquietudini.

Festivaletteratura Festivaletteratura


Cicatrice, Bompiani, 2017

Un amore, La Nuova Frontiera, 2021 (in uscita)

Scopri i suoi libri su librerie.coop

Festivaletteratura