Simona Berhe

Nata a Milano nel 1983, è una storica e ricercatrice universitaria. Dopo la laurea all'Università degli Studi di Milano, il diploma in Lingua e cultura araba presso l'Istituto italiano per l'Africa e l'Oriente (IsIAO) e il dottorato di ricerca in Storia e comparazione delle istituzioni politiche e giuridiche europee a Messina, ha svolto incarichi di ricerca presso vari atenei e istituti. Si occupa in prevalenza di storia coloniale e storia militare. In Notabili libici e funzionari italiani. L'amministrazione coloniale in Tripolitania ha analizzato le vicende della burocrazia e dell'amministrazione italiana in Tripolitania, studiando la legislazione coloniale in vigore dal 1912 al 1919. Nel 2020 ha curato con Enrico Gargiulo il volume Fingerprints. Tecniche di identificazione e diritti delle persone.

Festivaletteratura Festivaletteratura

VARIAZIONE: Veronica Fernandes non potrà essere presente al Festival. All’accento 548, Simona Berhe verrà intervistata dalla giornalista Eleonora Camilli.



Notabili libici e funzionari italiani. L'amministrazione coloniale in Tripolitania (1912-1919), Rubbettino, 2015

Fingerprints. Tecniche di identificazione e diritti delle persone, a cura di Simona Behre ed Enrico Gargiulo, QuiEdit, 2020

Festivaletteratura