La quieta e spaventosa farsa quotidiana in cui si ripresentano – con profitto – i peggiori incubi della storia recente. Tra realtà e finzione, Tullio Avoledo individua alcune inquietanti anticipazioni del mondo ludico/distopico del suo Furland in Retrotopia di Zygmunt Bauman, L'IBM e l'Olocausto di Edwin Black, Nazismo e management di Johann Chapoutot, Rumore bianco di Don DeLillo e La penultima verità di Philip K. Dick.

Biblioteca Mediateca Gino Baratta
Corso Giuseppe Garibaldi, 88 - Mantova
Festivaletteratura