VARIAZIONE: Donna Ferrato non potrà essere fisicamente presente a Mantova ma si collegherà all’incontro da remoto.

Nel 1982, mentre era al lavoro su un progetto fotografico, Donna Ferrato (Holy, Living with the enemy, ancora inediti in Italia) fu testimone di una violenza domestica, evento che cambierà per sempre la sua visione umana e artistica della realtà. Da allora ha dedicato la propria carriera documentaria all'impegno sociale, portando all'attenzione delle grandi masse le battaglie femminili contro le imposizioni patriarcali e gli abusi subiti da donne e bambini all'interno delle mura domestiche, lottando in tal senso non solo con le immagini, ma anche attraverso l'associazione Domestic Abuse Awareness e la campagna I am unbeatable. “Negli ultimi cinquant'anni sono stata guidata dal desiderio di fotografare la saggezza e il coraggio delle donne: la loro mentalità, sessualità, emotività, spiritualità" afferma l'artista statunitense che, sul palco di Festivaletteratura in collegamento streaming, racconta a Barbara Guarnerio e a Ruggero Ughetti di Frammenti di fotografia il suo manifesto di forza e speranza.

L'autrice parlerà in inglese, con interpretazione consecutiva in italiano.

Si ringrazia Alessandro Vitiello Home Gallery.

Teatro Bibiena
Via Accademia, 47 - Mantova
Festivaletteratura