Francesco "Kento" Carlo è un musicista, attivista e scrittore nato a Reggio Calabria il 18 novembre del 1976. Si avvicina alla musica nei primi anni Novanta, sospinto da una naturale attrazione verso il rap. Nel 1995 si trasferisce a Roma e si unisce al gruppo Gli inquilini, con i quali produce quattro album tra il 2003 e il 2007. Nel 2007 esce anche l'album Solo l'Amore, un progetto consolidato insieme al collettivo rap/reggae Kalafro Sound Power. Due anni dopo rilascia il suo primo lavoro da solista, Sacco o Vanzetti, in cui rivendica l'eredità del rap combattente; nel 2011 Resistenza sonora, con l'omonimo singolo, e nuovamente in collaborazione con i Kalafro. Nel 2014 si reca in Palestina e, oltre a inaugurare il proprio blog sul Fatto Quotidiano, inizia anche un lavoro di ricerca sul rapporto tra rap e poesia entrando a far parte della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam). Sempre nel 2014 esce Radici, disco che vince il Premio Cultura Contro le Mafie. Nel 2016 pubblica l'album Da Sud e il libro Resistenza Rap; nel 2020 Te lo dico in rap – primo libro italiano sull'Hip-Hop per bambini e ragazzi –, seguito nel 2021 dal libro Barre. Rap, Sogni e segreti in un carcere minorile e da un nuovo disco in studio (Neanche per sbaglio). Su Rai Gulp conduce Entra Nel Cerchio, una serie tv per i giovani inerente alla cultura Hip-Hop. Da più di dieci anni tiene laboratori di scrittura rap e poesia presso carceri minorili, comunità di recupero e scuole.

(foto: © Giliola Chistè)

ingresso libero Spazio Festivaletteratura


Resistenza rap. Musica, lotta e (forse) poesia: come l'Hip-Hop ha cambiato la mia vita, Round Robin, 2016

Te lo dico in rap, Il Castoro, 2020

Barre. Rap, sogni e segreti in un carcere minorile, Minimum Fax, 2021

Scopri i suoi libri su librerie.coop

Festivaletteratura