179
7,00 €
Grazie al sostegno di   Consorzio Garda DOC

Le buone usanze dello stare in società variano naturalmente con il passare delle epoche, ma già in Età moderna si è iniziato a trasporre sulla carta le norme che era richiesto seguire nelle situazioni pubbliche. Strumento principe dell'affrontare le relazioni in modo corretto, è stato per secoli il galateo – dal più celebre trattato di monsignor Giovanni Della Casa fino alle buone maniere proposte da Erasmo da Rotterdam nel suo De la civilté puérile – raccolta di regole afferenti ai più disparati campi del quotidiano: il cibo, il vestiario, la postura, il dialogare. Sulla vasta produzione letteraria di norme comportamentali, dal XVI secolo al secondo dopoguerra, si confrontano due esperti "dell'arte di vivere", la storica Inge Botteri (Galateo e galatei, La gente per bene) e l'accademico Amedeo Quondam (La conversazione, Tutti i colori del nero).

Palazzo Te
Viale Te, 13 - Mantova
Festivaletteratura