219
7,00 €
Grazie al sostegno di   DUGONI Facility Management

Qual è il collegamento tra il celebre Pojana e l'ancor più celebre drammaturgo di Stratford-upon-Avon? No, non c'è un filo che lega Romeo alla statale Romea. Andrea Pennacchi (La guerra dei Bepi) calca palchi teatrali dal lontano 1993 e – forse già da allora – un interrogativo pulsava come un tarlo nella sua mente: perché ben cinque drammi shakespeariani sono ambientati in Veneto? Tale era la curiosità che l'attore padovano ha intrapreso una riflessione (Shakespeare and me) sull'influenza che le opere di William Shakespeare hanno avuto sulla sua personale crescita umana e lavorativa, convinto che la produzione artistica del bardo per antonomasia vada utilizzata come "lente con cui leggere la contemporaneità". Ne parla insieme al conduttore radiofonico Massimo Cirri, già autore dei testi di una rivisitazione in chiave odierna dell'Amleto.

Palazzo San Sebastiano
Largo XXIV Maggio, 12 - Mantova
Festivaletteratura