Palazzo San Sebastiano
Largo XXIV Maggio, 12 - Mantova

Palazzo San Sebastiano, sede del Museo della Città, è situato al margine meridionale di Mantova, in simbiosi urbanistica e monumentale con l'omonimo tempio, la Casa del Mantenga e Palazzo Te. Edificato e decorato tra il 1506 e il 1058, fu dimora signorile di Francesco II di Gonzaga, che vi risedette dal 1512 sino alla sua morte, nel 1519. In seguito il Palazzo venne dato in uso a nobili mantovani e a rami cadetti dei Gonzaga. L'architettura dell'edificio, a forma di parallelepipedo allungato, è caratterizzata da un'ariosa loggia di marmo aperta internamente sul lato nord. Il Palazzo San Sebastiano deve la sua fama al fatto di aver ospitato, in epoca gonzaghesa, la celebre serie dei "Trionfi di Cesare" di Andrea Mantenga (oggi sono esposte le copie seicentesche dell'opera). Dopo il '500 l'edificio venne abbandonato e via via spogliato dei suoi splendori.

Nel corso dei secoli fu degradato a prigione e caserma. Agli inizi del 1900 una parte dell'edificio, insieme con l'antica Porta Pusterla, è stata demolita per far posto al passaggio di automobili; negli anni '20 e '30 i giardini vengono ridimensionati. Nel corso del secolo è stato sede di bagni pubblici, scuole, circoli ricreativi. L'opera di recupero della struttura ha avuto inizio nella seconda metà degli anni '90 e ha riportato alla luce le decorazioni rinascimentali del Palazzo. L'architettura prestigiosa lo rende la sede ideale per ospitare il Museo della Città, inaugurato nel 2005. Sono così nuovamente fruibili i preziosi affreschi che ornavano il palazzo, raffiguranti le imprese di Francesco II e la moglie Isabella d'Este. È stata inoltre recuperata la splendida loggia che si affaccia sul cortile interno. Il Museo ospita una significativa raccolta di opere appartenenti alle Collezioni Civiche del Museo Patrio di Mantova, che illustrano la storia urbanistica e artistica della città dalle origini al secolo XIX.

Largo XXIV Maggio, 12 - Mantova
t 0376 367087

VARIAZIONE: Cecilia Sala non sarà presente al Festival. In dialogo con Angela Terzani Staude interverrà la giornalista Veronica Fernandes.

VARIAZIONE: all’incontro di giovedì 8 alle 21:30, insieme a Giulia Cavaliere e Antonio Moresco, interverrà anche il regista Jonny Costantino.

EVENTO ANNULLATO: Alessandro Robecchi non potrà intervenire al Festival, pertanto l’evento di venerdì 9 settembre alle 17:00 è annullato e sostituito dall'evento 239.

NUOVO EVENTO: Giampaolo Simi con Luca Crovi, GIALLO A TEMPO DI ROCK, venerdì 9 settembre, ore 17:00, Palazzo San Sebastiano, 7 €.

VARIAZIONE: l’incontro con Federico Faggin ed Elisabetta Tola si terrà sabato 10 alle ore 10:00 anziché giovedì 8 alle ore 14:45.

VARIAZIONE: l’incontro con Christoph Ransmayr e Melania G. Mazzucco, si terrà alle ore 12:15 anziché alle ore 11:00 come inizialmente previsto.

Festivaletteratura