Meglio di un romanzo: bando 2019

25 6 2019

Meglio di un romanzo: bando 2019

Al via la call for papers per giovani dai 18 ai 30 anni, con scadenza il 23 agosto 2019

Un nuovo Festival è alle porte e, per il sesto anno consecutivo, siamo felicissimi di poter rilanciare il bando di partecipazione a Meglio di un romanzo, il progetto con cui Festivaletteratura si propone di favorire la crescita di nuovi talenti orientati al giornalismo narrativo.
Dalla sua nascita, Meglio di un romanzo ha fatto sì che a Mantova potessimo misurarci con opere inedite e avvincenti, in grado di portare all'attenzione del pubblico mondi poco esplorati dalla stampa ufficiale e spesso ignorati dalla società: quartieri, comunità, eremi, realtà lavorative ed emergenze sociali, testimonianze di persone comuni e fuori dal comune. Ogni anno una di queste storie – come Isole di silenzio di Melissa Magnani, L'ultimo dei giostrai di Alice Facchini e Daigoro Fonti e Sotto sfratto di Francesca Cicculli – viene scelta dalle giurie per essere sviluppata a puntate sul sito di Festivaletteratura e su Q Code Magazine, a riprova della sfida portante del progetto, che è quella di stimolare i giovani aspiranti giornalisti a raccontare in profondità le storie del nostro tempo attraverso la scrittura, il video, il web, e di portarli a confrontarsi con chi già svolge questa professione durante e oltre la cinque giorni del Festival.

(caricamento...)

Anche nel 2019 potranno partecipare a Meglio di un romanzo tutti i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni che, entro la data di scadenza del bando, non abbiano contratti o rapporti di collaborazione in corso con testate giornalistiche e che non abbiano ancora pubblicato in volume propri lavori o realizzato film che abbiano avuto una distribuzione ufficiale. Le tracce proposte nel bando 2019 sono: identità/metamorfosi, muri/ponti, racconto/autoracconto. I giovani aspiranti giornalisti possono partecipare individualmente o in gruppi di massimo sei persone", allegando alla scheda di partecipazione il proprio curriculum vitae e la copia di un documento d'identità in corso di validità (nel caso della presentazione di progetti collettivi i documenti richiesti vanno presentati per ogni componente del gruppo) insieme alla scheda progetto, all'indicazione del "supporto" sul quale si intende sviluppare il reportage e a un teaser, un'anteprima del racconto capace di stimolare l'interesse degli addetti ai lavori. Le domande e tutti i materiali vanno inviati all'indirizzo email [email protected] entro e non oltre venerdì 23 agosto 2019 (l'esito della selezione sarà reso noto sul sito di Festivaletteratura entro lunedì 26 agosto 2019).

Gli autori dei progetti selezionati saranno invitati a partecipare alla prossima edizione di Festivaletteratura (4-8 settembre 2019), dove avranno la possibilità di discutere il proprio progetto con giornalisti, scrittori, videomaker e altri professionisti del settore attraverso le pitching session, presentazioni dei progetti aperte al pubblico e inserite nel programma ufficiale di Festivaletteratura, e attraverso le correzioni di bozze, sessioni di lavoro in cui alcuni degli esperti offriranno ai ragazzi una consulenza personalizzata sul progetto presentato. Le spese di soggiorno a Mantova degli autori dei progetti saranno a carico dell’organizzazione. Festivaletteratura affiderà infine a uno degli autori dei progetti discussi durante le pitching session la produzione di un reportage narrativo in vista dell'edizione del Festival 2020. Il reportage – che prenderà spunto dalla proposta presentata dall’autore a Meglio di un Romanzo – servirà ad anticipare e approfondire uno dei fili conduttori che attraverseranno alcuni degli incontri di Festivaletteratura 2020 e verrà pubblicato sul nostro sito. Il nome del giovane scelto per la realizzazione del reportage sarà comunicato al termine dell’edizione 2019. Fatevi avanti!


Festivaletteratura