Read On Anthology! 2018 si presenta alla Biblioteca Baratta

7 3 2019

Read On Anthology! 2018 si presenta alla Biblioteca Baratta

Martedì 12 marzo alla biblioteca Baratta con la partecipazione dello scrittore Marco Magnone e i ragazzi del gruppo di lettura “Quelli del Baratta”.

Martedì 12 marzo, alle ore 15:00, presso la Sala delle Colonne della Biblioteca Baratta, farà il suo debutto in società Read On Antyhology! 2018, il volume nato nell’ambito del progetto europeo Read On di Festivaletteratura e che ha visto impegnati centinaia di ragazzi. Ad accompagnarlo saranno lo scrittore Marco Magnone – autore insieme a Fabio Geda della saga Berlin – e alcuni dei giovani lettori che hanno partecipato alla redazione di questa singolare antologia.

La presentazione è il punto di arrivo di un percorso iniziato un anno fa, quando Festivaletteratura ha pubblicato nel febbraio 2018 il bando di Anthology. L’obiettivo: costruire un’antologia di racconti partecipata, in cui fossero gli stessi ragazzi a decidere quali testi proporre ai loro coetanei. Un’antologia insomma che raccogliesse non quello che gli adolescenti dovrebbero leggere, ma ciò che amano leggere.

È stato un processo lungo, durato 12 mesi, che ha coinvolto oltre 200 adolescenti. Iniziato con la raccolta delle segnalazioni inviate al Festival da singoli ragazzi, classi e gruppi di lettura, il cammino editoriale di Anthology è poi proseguito con la selezione condotta da una redazione diffusa di giovani lettori sparsi in tutta Italia. Sulla shortlist da loro stilata si è accesa la discussione che ha animato l’incontro tenuto a Festivaletteratura 2018, durante il quale – alla presenza degli scrittori Aidan Chambers, Gabriele Di Fronzo e Marco Rossari – sono stati votati i sedici racconti che compongono Read On Anthology! 2018.

Ne è uscita una raccolta tutt’altro che scontata, ben bilanciata tra classici e contemporanei, con testi capaci di parlare direttamente ai ragazzi, pur nella diversità di stili e di soggetti. Gli autori? Chimamanda Ngozi Adichie, Jorge Luis Borges, Fredric Brown, Dino Buzzati, Italo Calvino, Aidan Chambers, Anne Fine, James Joyce, Franz Kafka, Primo Levi, Michele Mari, Patrick Ness, Luigi Pirandello, Edgar Allan Poe, Antonio Tabucchi e Virginia Woolf. Ciascun racconto è preceduto dalle motivazioni portate da chi lo ha candidato per l’antologia.

L’incontro di martedì 12 marzo sarà anche l’occasione per lanciare il bando dell’antologia 2019. Se nell’ultima edizione protagonista è stata una specifica forma letteraria – il racconto –, al centro della nuova antologia ci sarà l’amore: un tema particolarmente caro ai lettori adolescenti, che nei secoli ha attraversato generi, movimenti e forme letterarie – dalla poesia al romanzo, dal racconto alla graphic novel – e a cui la letteratura non smette, né smetterà mai, di tornare.

Festivaletteratura