Zona Blu: Festivaletteratura ai tempi della quarentena
23 3 2020
Zona Blu: Festivaletteratura ai tempi della quarentena

Uno spazio di cultura dove circolare liberamente, incontrare autori e vivere tutti i giorni il Festival

Oggi vi presentiamo Zona Blu (zonablu.festivaletteratura.it), lo spazio virtuale che abbiamo creato in questo tempo di limitazioni negli spostamenti e nelle relazioni per continuare a fare ciò che il Festival fa da sempre: far circolare le idee e farci ritrovare, anche nella distanza, intorno ai libri e alla letteratura.

Nella Zona Blu è possibile accedere alle nuove puntate del nostro podcast, interamente dedicato all'edizione 2019 (nella prima puntata vi riproponiamo uno degli eventi più commoventi del Festival 2019, l'incontro in Piazza Castello con il grande scrittore israeliano Abraham Yehoshua); esplorare i percorsi d'ascolto, per rivivere le ventitré passate edizioni del Festival grazie ai documenti d'archivio; entrare nella cartolibreria di Festivaletteratura per scaricare i romanzi, le raccolte di racconti, i vocabolari, le guide-gioco, i reportage, le mappe, le bibliografie tematiche, i gadget prodotti in questi anni; sostare nell'oasi di lettura, un luogo protetto dove finalmente poter leggere insieme un bel romanzo senza nessun disturbo: a grande richiesta, abbiamo scelto i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni.

Le diverse sezioni di Zona Blu si arricchiranno di nuovi contenuti di giorno in giorno, fino a quando ce ne sarà bisogno.



Festivaletteratura