I soldati negli archivi a Castel Goffredo

9 4 2016

I soldati negli archivi a Castel Goffredo

Il 15-17 aprile, i bimbi della Scuola Primaria raccontano le storie dei caduti castellani

Davvero belle le notizie che giungono da Castel Goffredo in questi giorni. Nel 2014, in occasione del centenario della Grande Guerra, come Festival organizzammo una serie di percorsi tematici sul primo conflitto mondiale tra cui "I soldati negli archivi", un laboratorio di ricerca sui ruoli matricolari militari – nato dalla collaborazione con l'Archivio di Stato di Mantova – in cui fu possibile, per i partecipanti, accedere alle scritture ufficiali dell'esercito, una fonte storica di primaria importanza per ricostruire le micro-storie dei milioni di individui che, sradicati dalla propria terra, vennero mandati a combattere al fronte.

I laboratori di ricerca, in questi anni, sono andati avanti in più comuni del mantovano, compreso quello di Castel Goffredo, che ora mette a frutto questa esperienza in un toccante resoconto a opera dei ragazzi delle classi V della Scuola Primaria locale. Con VITE DI SOLDATI, dal 15 al 17 aprile 2016 presso la Sala Bazzani di Castel Goffredo, si potrà entrare nel vivo dei frammenti di storie dei caduti castellani, che furono ben 95 tra morti e dispersi, oltre a reduci, feriti, mutilati, orfani, vedove. Per ricordare quei dolorosi fatti, nel novembre 2015 era già stata organizzata la mostra “La Grande Guerra a Castel Goffredo" con documenti dell’Archivio storico comunale "Lorenzo Bellini", nella quale i ragazzi delle classi V della Scuola Primaria hanno potuto vedere, oltre ai documenti conservati nell’archivio locale, anche i fogli matricolari dei soldati castellani caduti e dispersi proprio accedendo alla banca dati de "I soldati negli archivi". Prendendo spunto da questi particolari documenti, dove è riportata la storia militare di ciascun soldato, immedesimandosi nelle vite di quei militari chiamati a combattere, i ragazzi delle classi V della Scuola Primaria di Castel Goffredo hanno scritto in forma narrativa pagine di diari, lettere, testi poetici che raccontano frammenti di storie dei caduti Castellani. Questi scritti, insieme al foglio matricolare e ad un disegno, formano un lapbook per ciascuno dei caduti castellani e, tutti insieme, sono esposti nella mostra VITE DI SOLDATI, aperta nei seguenti orari: presentazione Classi V A, B, C, venerdì 15 aprile, ore 10.30; presentazione Classi V D, E, F, G, sabato 16 aprile, ore 11.00; apertura mostra: sabato 16 aprile, ore 16-19, domenica 17 aprile, ore 9.00-12.00.

VITE DI SOLDATI, a cura della Biblioteca Comunale – Archivio comunale “Lorenzo Bellini” per ricordare il centenario della Grande Guerra – è un'iniziativa promossa dalla Amministrazione Comunale di Castel Goffredo, dalla Biblioteca -Archivio storico comunale “Lorenzo Bellini”, e dall’Istituto Comprensivo di Castel Goffredo, in collaborazione con "I Soldati negli archivi", progetto di Festivaletteratura, Archivio di Stato di Mantova, Pro-loco di Castel Goffredo.

Festivaletteratura